I doni di Sisto V alle terre del Piceno

Un percorso nei Musei Sistini

le visite sono possibili sempre, per singoli, per gruppi e scolaresche prenotando al 347/3804444

altre info su indirizzi, giorni e orari:
www.museisistini.it / Facebook / Instagram

È visitabile l’esposizione, “I doni di Sisto V alle terre del Piceno: un percorso nei Musei Sistini”, per valorizzare tutte le sedi dei Musei sistini piceni e farne un percorso nella storia e nell’arte del tempo del Pontefice. Le sedi dei Musei sistini sono tutte in provincia di Ascoli Piceno: Castignano, Force, Montemonaco, Rotella, San Benedetto del Tronto, Monteprandone, Comunanza, Grottammare, Ripatransone e Montalto delle Marche (quest’ultima è chiusa per i danni causati dal terremoto ma il Reliquiario donato alla Città e la Pianeta di Sisto V sono esposti, sempre a Montalto, nella mostra “Sisto V-Papa Visionario”.

La sede di Grottammare, città in cui è nato Sisto V, è la sede principale dell’esposizione “I doni di Sisto V alle terre del Piceno: un percorso nei Musei Sistini” e aperta al pubblico tutti i giorni dalle 21 alle 23. All’interno (nella chiesa di San Giovanni Battista, in Piazza Peretti) è visibile gran parte del parato pontificale che Sisto V lasciò alla cattedrale di Montalto delle Marche ed esposto, tra le altre cose, il Cristo del XIII secolo proveniente dal convento di San Francesco alle Fratte, dove Felice Peretti prese i voti. A San Benedetto del Tronto troviamo gli argenti donati da Sisto V, a Monteprandone le tonacelle facenti parte del parato sontuoso del pontefice, il tabernacolo di El Greco a Castignano. In alcune sedi sono state inoltre messe in evidenza opere di artisti contemporanei del pontefice, come Sebastiano Sebastiani, Desiderio e Martino Bonfini, Simone De Magistris, rispettivamente nei musei di Montemonaco, di Ripatransone, di Force e di Comunanza che presenta, tra l’altro, anche una inedita e monumentale Madonna con il bambino in pietra colata visitabile nel laboratorio di restauro vicino al museo sistino.

Quattro itinerari tra i musei sistini

Itinerario panoramico dei borghi collinari

CASTIGNANO
Museo di arte sacra,

Chiesa di S. Pietro Apostolo; Piazza San Pietro.

ROTELLA
Museo Ciccolini, ambienti attigui alla chiesa di Santa Viviana;
via Ciccolini, 7.

MONTALTO DELLE MARCHE
Sistino Vescovile, Palazzo ex Seminario;
(temporaneamente chiusa per lavori post sisma)
Pianeta e Reliquiario donato da Sisto V, esposti a Palazzo Paradisi per la mostra: Sisto V papa visonario

L’itinerario della montagna

FORCE
Museo di arte sacra
Palazzo Canestrari,
C.so B. A. Pallotta, 25

COMUNANZA
Museo di arte sacra
Palazzo Pascali,
via G. Rossini, 2

MONTEMONACO
Museo di arte sacra
ex chiesa di San Biagio,
via Italia

Dal vecchio incasato alla collina

GROTTAMMARE
Museo Sistino
Chiesa S. Giovanni Battista,
P.zza Peretti 8, paese alto

RIPATRANSONE
Museo Vescovile

Chiesa di S. Agostino-ex Episcopio,
P.zza A. Condivi 18

Dal mare alla collina: due alternative

S. BENEDETTO DEL TRONTO
Museo di arte sacra
via Pizzi, 25 (vicino Cattedrale della Marina)

MONTEPRANDONE
Museo del santuario di S. Giacomo della Marca
chiostro del Santuario, C.da S. Maria della Grazie.

CONTATTI

www.sisto500.it